tutti immobiliaristi qui? 9 maggio 2006 – bortocal 136 – 377

Tuesday, 09. May, 2006 – 20:12:39

.

la discussione sull’immigrazione è la più intensa partecipata e appassionata che si ê scatenata su questo blog da quando esiste.

io non me lo spiego del tutto.

.

LEGGE BOSSI FINI…COMMENTO A BORTOCAL
da skizzo-LORIS- @ 2006-05-08 – 11:24:44

Ollalla! non pensavo di averti colpito sul vivo8|!

ma, come al solito, ho il vizio di parlare come mangio!

(e io sono uno che mastica poco e digerisce in fretta)>” border=”0″>?

allora sono costretto a spiegartelo con parole precise!

vedi quando dico “a casa mia comando io e a casa loro comandano loro!”:## non intendo soffocare la loro cultura, ma semplicemente preservare la mia, VISTO CHE IL PAESE IN CUI SIAMO E` IL MIO?;)

Liberissimi di pensare quello che vogliono, di pregare chi vogliono, di mangiare quel che vogliono (nel rispetto della legge italiana)!>” border=”0″>

ma, piccoli esempi reali?

1° Se nelle nostre scuole,uffici pubblici, etc..etc.. il crocifisso è sempre stato appeso al muro?

CON QUALE ARROGANZA PRETENDONO DI FARLO TOGLIERE????

con la stessa con cui vorrei farlo togliere anch’io, che non sono cattolico e mi sento discriminato a vederlo?

IMMAGINA SE MI TRASFERISSI DA LORO!

PENSI CHE IO POSSA SOLO PENSARE DI FARE LA STESSA COSA????…

e allora, vuoi farti musulmano?

SECONDO ME MI TAGLIANO LA GOLA?.XX(

(premetto che io sono un credente non praticante e nemmeno fanatico!

per cui non me ne potrebbe fregare di meno se li tolgono oppure no, i crocifissi);)

2° La mostruosa usanza di asportare il clitoride (scusate la franchezza ma fa più effetto) alle bambine, perché da grandi non possano provare piacere, diritto esclusivo dell’uomo!

ok, non mi piace, ma che lo facciano a casa loro

NE HANNO TUTTO IL DIRITTO!

ma sei matto?

non ne hanno diritto nè qui nè lì, di mutilare le bambine…

qui è reato (ma lo fanno ugualmente):lalala:

Allora io per natura sono rispettoso di qualsiasi persona porti rispetto nei miei confronti?

Ho amici albanesi Marocchini Tunisini

E sono le culture più diverse che si possano paragonare alla nostra!

Tutte queste persone hanno un lavoro, figli,e sono in Italia da molti anni!

Tutte queste persone mantengono la loro cultura, le loro idee, e tutto quello che è la loro esistenza!:)

Ma sono persone che sanno di essere ospiti in un paese non loro, con leggi e usanze diverse!

Per cui si adeguano senza creare dissidi!

FORSE PER QUESTO SONO PERSONE RISPETTATE?

E sono entrati nella nostra società a pieno regime! (te lo assicuro)B)

PERCIO SAPPI CHE NON SONO ASSOLUTAMENTE RAZZISTA E NON E` MIA ABITUDINE FARE DI TUTTA L’ERBA UN FASCIO!

Io, se dovessi trasferirmi,in un altro paese, rispetterei le loro usanze, anche se non mi piacciono, senza imporre le mie, che mi terrei gelosamente per me!

quindi pensandola così, non sarei coerente con me stesso se non pretendessi la stessa cosa dagli altri?|-|

E sono d’accordissimo con Turi quando afferma che non si fermerà mai questo emigrare in Italia!

Per questo, in mancanza di leggi migliori e realmente efficaci, accetto questo tentativo di regolamentare il problema, che cerca di selezionare chi può rimanere e chi no, soltanto per evitare che, tra le brave persone che arrivano, entrino anche delinquenti senza scrupoli! >” border=”0″>

Sono cosciente che il problema non si risolverà mai!

MA ALMENO QUESTO E` UN INIZIO!

Le parole non servono più! ne abbiamo sprecate anche troppe!|-|

I BUONI E I CATTIVI CI SONO DAPERTUTTO!

MA SONO POCHI I BUONI CHE CAMBIANO PAESE CON LA PACE NEL CUORE!

CERCHIAMO DI CAPIRE CHI SONO PER ACCOGLIERLI CON LE DOVUTE MANIERE! :wave::wave::wave:

.

crazyforyou 08.05.06 @ 11:29

Bravo Loris, continua a parlare come mangi!

Troppe parole complesse a poco servono se non a confondere maggiormente chi legge!

Ciao,

Cristina

.

skizzo-LORIS- 08.05.06 @ 11:54

Grazie Cri…

forse non è politichese puntare al sodo, ma io essendo un pratico per natura… in ogni cosa cerco una soluzione senza troppe curve da fare per arrivarci…

sui problemi generali è inutile raccontare la rava è la fava… perchè… forse…

aspettiamo…

preciso… io non sono nessuno per risolvere questi problemi…

quello che mi aspetto è che li risolva chi deve…

ma senza arrampicarsi sugli specchi, perchè in cuor suo non trova soluzioni e non vuole perdere la poltrona

SE NON è IN GRADO… POCHE STORIE, PASSI LA PALLA…

alla fine troveremo qualcuno che ha un lampo di genio…

(non importa di che corrente sia, importa solo che sia valido e onesto)

ahahahahah…

scusa la risata… ma non credo che esista…

un bacio by

.

nadia-bi 08.05.06 @ 12:55

… concetto chiaro..

sono d’accordo…

non si può fermare il flusso, occorre una regolamentazione fatta bene che stabilisca dei criteri…

del resto anche noi, come italiani emigranti abbiamo subito le angherie le frustrazioni e quelli che hanno dimostrato di valere si sono affermati e hanno realizzato la loro vita altrove..e anche noi eravamo formati da buoni e cattivi..

sono d’accordo nel rispettare le nostre leggi… e rispettare anche la nostra cultura…

lo scenario futuro è multietnico, cioè meglio dire quello attuale in cui ci sia un’integrazione di culture.

non vorrei mai una prevaricazione sulla mia…

un bacio ;)

.

skizzo-LORIS- 08.05.06 @ 23:50

Belle parole…

scusate, ma come sempre senza un fine logico…

cornice di tanto buonismo, ma senza avere il vero quadro di quello che comporta non cercare di tenere a freno questa incresciosa situazione….

– skusa, skizzo, ma non eri tu quello che parla come mangia?

cosa hai mangiato stasera? spinaci? –

purtroppo sono eventi che sono nati con il mondo, e penso che moriranno con il mondo,

lo spostamento di uomini da un continente ad un altro ha sempre portato tristemente a soluzioni dure e pesanti,

perchè ogni volta, a prescindere dalla cultura o provenienza, la mancanza di soldi o la povertà ha portato uomini apparentemente onesti ad usare comportamenti sbagliati, così scatenando l’ira dei nativi e creando prese di posizioni drastiche e ad un superficiale sguardo anche mostruose…

Quindi, se in tanti secoli l’unica soluzione è sempre stata di arrivare al massimo della sopportazione, per poi cominciare a reprimere l’afflusso con modi sicuramente non troppo delicati… forse vuol dire che ancora (in tanti secoli) il dialogo e il buonismo non hanno avuto successo…(purtroppo).

Ora di questo io non ne vado orgoglioso…

ma abbiate pazienza, io non ho da proporre soluzioni diverse…

e quindi accetto le uniche che hanno dato qualche risultato

(pochi, ma meglio che niente)….

– skizzo intende la legge Bossi-Fini, ma io non so che risultati abbia portato se non li dice lui… –

concludo con due domande e una risposta:

Ma immaginate se dovessimo aprire le frontiere a tutti i padri di famiglia in cerca di lavoro (parole vostre), provenienti dai paesi che conosciamo bene, cosa accadrebbe in Italia nel giro di un anno???

E non riuscendo a gestire le cose già ora…. come si potrebbe pensare di gestirle in quel caso???

CON LE PAROLE…

E LE DAMINE DI CARITA’????

RIFLETTETE –

. . .

la cosa che trovo insopportabile in questa discussione e che alla fine mi farà sbroccare è che sembra che il problema sia SE accogliere i migranti o respingerli e non COME accoglierli.

questo modo ridicolo di porre il problema È appunto la LEGGE BOSSI FINI,

ma colui che qui sopra si accapiglia non sembra capirlo.

. . .

Bortocal 09.05.06 @ 00:33

caro Loris,

perchè mai dovresti avermi punto sul vivo?

ho citato due volte molto concretamente i sei punti (del tutto nuovi in Italia) con cui i tedeschi pensano di rivedere la loro legge sull’immigrazione e ti ho chiesto due volte che cosa ne pensi.

SI POSSONO APPLICARE ANCHE IN ITALIA REGOLE DI QUESTO GENERE?

tu rispondi parlando qua e là di altro e mi accusi di non essere concreto.

i tuoi “avversari”, che ho ospitato come te, non fanno molto di diverso.

tutti a discutere dell’acqua calda: si devono accogliere o non si devono accogliere?

provate a fare senza!

il problema è uno solo: COME si devono accogliere.

io ho portato un’esperienza diversa da quella italiana.

a questo punto – con tutto il rispetto – mi pare che tra noi due quello a cui piace blaterare parole vuote sei tu.

le parole sono vuote anche se sono dette come si mangia, anzi a volte è peggio, se si mangia male.

ciao, e vedi di leggermi quando rispondi, se no fai pure a meno di rispondermi.

di parlarci addosso da soli siamo capaci tutti, ognuno come sa e come può.

non ho nessun bisogno di fare polemiche sul nulla.

poi, giusto per precisare, qui non siamo a casa TUA, siamo a casa NOSTRA e non comanda nessuno, solo si deve decidere assieme PER IL MEGLIO.

.

Mc_Turi 09.05.06 @ 10:46

uno dei problemi maggiori è la clandestinità che sottopone gli immigrati ad agni sorta di ricatto, tipo accettare lavori pagati la metà o affitti pagati il triplo.

le damine di carità nn appartengono alla mia cultura, le parole val sempre la pena di spenderle, servono a confrontarsi e quindi trovare soluzioni.

Una soluzione sarebbe dare il permesso di soggiorno a chiunque abbia un lavoro, abolendo le quote, rendendo in tal modo le persone identificabili, portatrici dei nostri stessi diritti e quindi più integrate, più vicine e meglio disposte, e spezzando la spirale di commistione fra lavoratori e delinquenti accomunati dalla clandestinità.

troppo comodo dire che altri devono trovare le soluzioni.

ti riporto una famosa lettera di un partigiano (se ben ricordo, si chiamava gianpaolo pansa) che cito a memoria e quindi potrebbe contenere qualche errore:

”il peggior danno che ci ha fatto il fascismo è stato quello di farci credere che la politica sia una cosa sporca da lasciare agli addetti ai lavori.

io ho capito che siamo noi la cosa pubblica e sono diventato partigiano”

.

skizzo-LORIS- 09.05.06 @ 14:28

concordo con te… ma non hai risposto alle domande.

invece per gli italiani che ne approfittano… è giusto che paghino… attraverso la legge…. perchè sono delinquenti…

inoltre ti rammento che forse l’approfittare di questa situazione da mascalzoni profittatori è proprio creata dall’esagerato afflusso di queste persone, che sono troppe…

– troppe rispetto a che cosa o a chi? non si sa.

l’Italia ha un tasso di immigrazione piu` basso dei grandi paesi europei, ma skizzo skizzo non lo sa. –

.

Mc_Turi 09.05.06 @ 15:13

nn ho capito quali domande.

credevo di aver risposto con la questione del permesso….

nn so se sono troppe, alla tv ho sentito che ci sono acciaierie e concerie con carenza di personale nel nord-est a causa delle quote, so per certo che ciò avviene in campania con la raccolta e la lavorazione del pomodoro e nei macelli e salumifici di tutta la zona di produzione del prosciutto di parma d.o.c..

.

lifeknow 09.05.06 @ 14:01

“Il dialogo e il buonismo non hanno avuto successo… purtroppo”

Forse non sono mai stati applicati…

fino al ’45 c’erano discriminazioni razziali in italia…

L’italia è ancora giovane, non è come altri stati europei in cui da anni si regolamenta in modo corretto ed umanitario le immigrazioni…

Di metodi ne abbiamo provati pochini direi…

Tu dici che son problemi nati con il mondo…

Ho un parere diverso, secondo me son problemi nati con l’urbanizzazione… è l’urbanizzazione che ha portato “benessere”

e quindi ha spinto le masse ad accentrarsi, con i problemi che ne derivano…

Poi scusa, buonismo??? (sempre che ti stessi riferendo a me)

nei punti che ho elencato ho scritto che prima bisogna imparare la lingua e valutare capacità di lavoro…

Quello che ha spiegato Bortocal somiglia moltissimo all’esame che fanno anche in America in cui devi conoscere i fondamenti della storia Americana, per prendere la cittadinanza…

Ma quello che abbiamo scritto finora vale anche per gli italiani criminali.. molto spesso ignoranti perchè non hanno studiato…

Ultimo punto:

Hai scritto (non qui, nei commenti precedenti) che secondo il mio pensiero stuprano perchè poveri…

No, mi spiace, rubano perchè poveri…

Stuprano perchè ignoranti ed educati male…

Lo fanno anche molti italiani…

notizia di ieri: bambina di neanche 10 anni stuprata reiteratamente da 20 persone (tra i 20 e i 50 anni)…

.

skizzo-LORIS- 09.05.06 @ 14:34

non mi riferisco a te… ma alla metà della popolazione che invece di cercare una soluzione… REALE… continua a far credere che in italia si sta bene e si vive come in paradiso…. facendo si che molti partano con la speranza di fare fortuna…

e lo so che i delinquenti sono anche italiani… ma non è questo il discorso che abbiamo intavolato…

ricorda che un italiano che stupra… la paga prima o poi,perchè sai dove andarlo a prendere… uno stupratore senza permesso o abitazione il più delle volte la fa franca…

ma questa è un altra storia…

a me piacerebbe sapere davvero se la fanno più franca gli stupratori extracomunitari o quelli che violentano nell’ombra delle case…

.

skizzo-LORIS- 09.05.06 @ 15:08

Ciao Bortocal…

rispondendo al tuo ultimo commento… vedo che hai perso veramente le staffe…

mi spiace… ma nonostante quello che ho detto non hai capito niente…

io la soluzione l’avrei su tutta la questione politica…

ma sarebbe da vero partigiano e non mi sembra il caso…

a differenza dei francesi gli italiani non sono ancora in grado di dire no ai loro politici che li truffano tutti i giorni…

e soprattutto non hai ancora capito che quando io dico a casa mia… LO DICO COME LO DIREBBE QUALUNQUE ITALIANO CHE AMA LA SUA TERRA AL PUNTO DI DARE ANCHE LA VITA SE NE FOSSE NECESSARIO… A PRESCINDERE DALLO SCHIFO CHE ACCADE,AI VERTICI…

PERCHè LA SENTO MIA QUANTO è DI QUALUNQUE ITALIANO CHE CE L’HA NEL CUORE…

E TI DIRò DI PIù…

SE DOVESSI MORIRE DA STRACCIONE… VORREI FARLO SOLO NELLA MIA PATRIA, a differenza di altri che parlano bene e razzolano malissimo, perchè mi sono sempre domandato come mai questi emigranti, perenni disoccupati, affamati e sfruttati, dopo sei mesi oppure un anno di fame, non tornano a casa????

io lo farei, e per il motivo che ti ho detto prima…

PERCHè è COMUNQUE QUì CHE MORIRò, IN ITALIA….

per quanto riguarda gli ospiti, dovrebbero essere trattati con i guanti, e ne sarei felicissamo perchè a me non mancano amici emigranti che rispetto come se fossero miei parenti (ma probabilmente forse sono veramente brave persone)….

ti sfido a non buttare fuori un ospite che sputa nel piatto dove tu gli hai dato da mangiare…

non credo proprio andresti ad indagare perchè lo ha fatto…

lo faresti e basta in casa tua…

EBBENE SI… IN ITALIA MI SENTO A CASA MIA…

FORSE PERCHè COSì è????

quindi non cercare di farmi passare per quello che non sono, rivoltando le mie parole…

non sono arrabbiato… anche perchè questa è una semplice discussione su problemi reali, che (contraddicendo un’affermazione appioppatami) non possiamo risolvere noi.

e non perchè diciamo solo parole vuote… ma perchè non saremmo in grado di imporle ai nostri politici, anche se fossero piene…

un saluto…

. . .

ma qualcuno in tutta questa discussione ha capito o no che io sono un immigrato?

un immigrato in Germania!

e che per tenermi qui mi fanno fare l’esame di tedesco e mi tocca andare (giustamente) alla scuola serale a quasi sessant’anni?

sveglia, ragazzi, potrebbe capitare anche a voi…

. . .

Memole 09.05.06 @ 23:32

“Potrebbe succedere anche a voi”….

Hai detto proprio bene Borto!

Io amo l’Italia ma sinceramente mi sto rendendo conto che mi sta un pò stretta. I

nutile polemizzare su chi è buono e cattivo o su un crocefisso…

Gli effetti reali della legge Bossi-Fini?

Solo un gran casino.

Aumentano solo i clandestini dato che anche quelli che avevano regolare permesso di soggiorno si ritrovano ad esserlo.

.

Bortocal 10.05.06 @ 22:12

con quale chiarezza sei arrivata al punto…!

non posso aggiungere altro.

.

skizzo-LORIS- 11.05.06 @ 21:08

Ciao Memole…

forse tu hai ragione… ma proprio in questi giorni è accaduta una cosa che… ci dimostra quanto forse ancora aiamo impreparati ad accogliere immigrati…

Le due Marchi, Vanna e figlia… (giustamente) pagano le loro colpe… perchè la legge sapeva dove cercare… e soprattutto a chi notificare il verdetto….

L’immigrato vive felicemente al suo paese…ha aperto un negozio da parrucchiere…e se la gode con i soldi duramente sudati….

un mio amico ha avuto due processi…

un perchè il suo operaio extra comunitario.. (in regola)lo aveva denunciato… per delle ore fatte in nero…

e uno perchè lo stesso operaio aveva fatto riparare la macchina e si era fatto prestare dei soldi con tanto di firma…

allora il primo lo ha vinto l’operaio… e lui si è visto arrivare l’ufficiale giudiziario ad intimargli di pagare, altrimenti si prendeva i mobili…

il secondo lo ha vinto il mio amico… e sai cosa gli hanno detto in tribunale…

CHE NON SAPEVANO DOVE FOSSE FINITO IL TIZIO… E NON POTENDO NOTIFICARE IL VERDETTO NON POTEVANO NEMMENO OBBLIGARLO A PAGARE…

allora fino che i termini saranno questi… la legge Bossi Fini… non è ancora abbastanza restrittiva sul problema…

un saluto beby

.

gigio25 10-mag-2006 3.00

Spiacente, dissento alla grande con Arancia e sono molto vicino alle posizioni di Skizzo!

Non ho mai mancato di rispetto a nessuno, di qualsiasi colore o di qualunque credo, ma a casa mia pretendo un pochino di rispetto anch’io.

Affermare che la legge Bossi -Fini fa aumentare i clandestini…

Beh, mi pare un po’ esagerato. ce ne sarebbero comunque e ce ne saranno anche di pi? quando verr? abrogata, ne riparleremo!

Un po’ di controllo ci vuole, soprattutto ora che il terrorismo potrebbe colpire in qualsiasi momento e ovunque.

Arancia dimentica che proprio lui, pochi giorni fa ha pubblicato un post con le nuove regole che proprio il suo Pese ospitante (la germania) sta per approvare in materia di controllo sull’immigrazione.

A me sembrano decisamente più severe della nostra Bossi-Fini.

Quanto al crocifisso…

A me sta bene dov’è ma sarei pronto a discuterne con un ITALIANO che me lo contestasse (non è detto che lo toglierei, comunque), non con un signore che a casa sua mi taglierebbe allegramente la gola alla sola vista di due legnetti legati a croce.

(anni fa ad un amico, all’aeroporto di un Paese arabo è stato chiesto di allacciare la camicia che mostrava la catenina con appeso Gesù Cristo!

E nemmeno tanto gentilmente, con un AK47 puntato allo stomaco!!)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

cor-pus-zero

perche` vivere la vita se basta sognarla? - rivisitando i miei blog di 10 anni fa - i singoli blog sono leggibili distintamente inserendo il loro nome qui sotto nella finestrella CERCA: cor-pus / bortolindie / bortocal / bortologia / stupidario / aranciablu / bortoeditrice / bortoprima / zingarate

grafemi

segni, parole, significato

bortografia

una foto al giorno leva il medico di torno

prima della pioggia

Patrizia Caffiero

gipictus 2006

quando gipictus pubblico` il suo primo post mancavano ancora 4 anni 7 mesi e 9 giorni

dentro Luisa

perche` vivere la vita se basta sognarla? - rivisitando i miei blog di 10 anni fa - i singoli blog sono leggibili distintamente inserendo il loro nome qui sotto nella finestrella CERCA: cor-pus / bortolindie / bortocal / bortologia / stupidario / aranciablu / bortoeditrice / bortoprima / zingarate

il pensiero di oggi

Rubrica di pensieri quotidiani di www.miknet.it il sito di Mik (Michele Lecchi)

firdis's Blog

The greatest WordPress.com site in all the land!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: