2 pensieri riguardo “the 30 hills of Sagaing – My Myanmar 19. 10 giugno 2012 – Youtube 28 – 422

  1. Che bello ❣️
    Ti seguo da 3 anni forse sono pochi , non so , a me pare che le parti migliori di te “vengono a galla” quando ti senti “più libero “…
    Nei video ,nelle foto, nelle musiche , nelle presentazioni che precedono i video , o nei commenti che li seguono accade .

    Ho letto alcuni articoli che hai scritto , molto belli nel senso che li leggi e comprendi che c’è un porsi in modo chiaro alla pari di tutti i lettori .
    Per me
    sono quelli in cui parli in modo particolarmente semplice e umano . C’è delicatezza …
    Hai avuto nel tempo diversi blog ,uno è divertente anche se non lo vedo più .
    Poi ci sono gli articoli più intellettuali , effettivamente hai scritto e riferito su molti argomenti, anche i più disparati .
    Dicevi che era facile ,io non lo credo e che
    bastava fare copia e incolla . Copia ed incolla non riesce bene se non si è ben preparati .
    Bisogna spenderci tempo ed energie , mente e cuore .
    Credo che hai ancora una buona memoria e
    penso che spesso ti sei divertito a fare il blogger ,
    ne sei consapevole…
    Questa parte di te è molto bella ;
    “Giocare ogni volta che si può ”
    Chissà se mi sono fatta un’idea vera di te …
    Non so se lascerai alla fine di agosto , io credo che farai come ti pare meglio .

    Buona notte Mauro
    Ps Ho letto la tua risposta ad un mio commento ,forse strampalato .
    Il primo non è partito ,wordpress ha avuto pietà di noi , bene , rispetto pure meglio .
    Di fatto ho scritto in un posto sbagliato . Non so come ci sono arrivata né dov’ero finita . Hai dovuto oscurare il mio …be’ , hai fatto come hai potuto .
    Non sapevo proprio che non era il blog giusto . Spero di non ricapitarci più .

    "Mi piace"

  2. mi sono guardato anche io questo video più di una volta, ed ogni volta che inizio a guardarlo, non riesco a staccarmi. lo dico non perché l’ho fatto io, perché questo sinceramente non lo ricordo (anche se è sicuramente così), ma proprio perché risponde alla mia natura.
    la salita a questo santuari, l’addormentarsi su una panca tra le scritte che parlano del nibbana, la discesa nella luce che calava, queste invece le ricordo benissimo.
    ma è il Myanmar che è un paese meraviglioso; e scopro anche di avere montato un libro qualche anno fa su questo viaggio e di averlo perfino stampato in una copia per me.

    e qui vengo alle tue osservazioni giustissime: è nei viaggi che io libero me stesso, esco dal mondo dei doveri che è stato una parte così importante della mia vita professionale e sono me stesso; qualcuno disse una volta che sono un uomo con la corazza per nascondere un cuore di panna, ed io ho risposto che è proprio così. perché quel cuore di panna ha preso troppe batoste.

    quindi io sono convinto che (trascurando gli ovvii alti e bassi) siano davvero belli, in genere, questi video e i miei racconti di viaggio, sospesi tra ironia e malinconia (e il mio modello giovanile furono i racconti di viaggio di Heine…). resta il fatto che non se li legge praticamente nessuno (a parte te, e ti ringrazio); quindi stanno diventando una dimensione puramente personale e quasi maniacale.

    lo stesso spirito di libertà era nei miei blog di una volta, rigorosamente anonimi, perché rischiavo parecchio, scrivendo quel che scrivevo come funzionario terzo nella scala gerarchica del Consolato italiano più grande del mondo, e se mi avessero scoperto avrebbero avuto un ottimo motivo per cacciarmi via, come del resto cercavano di fare in tutti i modi, per fermare la mia lotta contro la corruzione.

    il blog di stranamente ho dovuto sospendere di ripubblicarlo per puro spirito di sopravvivenza, non riuscendo a seguire tutte le mie attività di scrittura ultimamente (c’è stata di mezzo anche la revisione del libro, per la stampa, e poi il covid e poi e poi..); però riprenderà sicuramente, appena possibile.

    .

    e vengo alle note finali: naturalmente, se tu avessi interiorizzato solo un poco quello che scrivevo, questo pezzo del commento lo avresti postato sotto il post al quale si riferisce; ma pazienza, in fondo non è troppo importante.
    ma per me dimostra che hai un modo abbastanza obliquo di procedere e vuoi sfuggire alle conseguenze delle tue scelte; questo, detto da un aspirante psicologo senza abilitazione, alcuna ovviamente… – quindi fanne il conto che credi.

    con te ho l’impressione di discutere con due persone diverse: ci sono commenti comunque lineari e leggibili, come questo; ce ne sono altri di totalmente deliranti.
    ancora non mi sono dato una spiegazione del tuo doppio volto.
    mi piacerebbe parlare sempre con la Francesca che ho davanti qui, ma mi sono fatto una ragione del fatto che non è possibile, evidentemente; ed ora che ho capito questa cosa, cerco anche di non arrabbiarmi più..

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...