il paradosso dei quanti. – borforismi 176 [s.n.] – 9 settembre 2009 – 859

2009-09-09 – 20:53:17

la fisica quantistica dimostra che siamo noi stessi a determinare quello che è reale in quanto osservatori.
ma questo non rende affatto il mondo meno reale.
le regole dell’osservazione non sono infatti per nulla meno rigorose di quelle della realtà.
dato che si confondono appunto con essa.
dato che l’osservazione è la realtà e non vi è altra realtà al di fuori di essa.

. . .

commenti:

patrizia 2010-03-04 @ 08:23:41
guarda che ho trovato

Bortocal 2010-03-04 @ 13:48:53
pensa un po’ che sorpresa!
(ovviamente mi ero dimenticato di questo post – ne scrivo troppi!)
che cosa ti dicevo nella mail?
mi interpreti male quando ritieni che io usi il termine “oggettivo” in senso positivistico!

patrizia 2010-03-04 @ 16:49:45
ho capito ho capito
saresti stato un ottimo docente Mauro

Bortocal 2010-03-04 @ 20:56:12
cara patrizia, togli pure il condizionale: lo sai bene che – senza false modestie – lo sono stato, per riconoscimento comune, per quasi vent’anni!
però tu non farmi la scolaretta adesso, che sai altrettanto bene che il tuo libro sulle tue esperienze nella scuola l’ho pur letto anch’io!

patrizia 2010-03-04 @ 21:03:59
però io sarei brava con i bimbi dai 6 ai 10 anni
(che è la mia età reale)
tu anche con i bimbi grandi
gh

Bortocal 2010-03-04 @ 21:04:58
anche?
mica sono sicuro, anche se poi mi sono sempre divertito molto coi bambini…
gh gh

Un pensiero riguardo “il paradosso dei quanti. – borforismi 176 [s.n.] – 9 settembre 2009 – 859

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...