198-06 verso il colpo di stato? – 22 marzo 2006 cor-pus 132

.

cupe profezie, ma solo in apparenza sbagliate.

chi leggera` fino in fondo le trovera` semplicemente in anticipo di 5 anni.

.
Mittwoch, 22. Mär, 2006 – 18:54:15

.

su un punto Berlusconi ha ragione a proposito dei fatti di Genova.

ha detto:

“Dei violenti hanno usato la violenza resistendo anche alla polizia e alle forze dell’ordine, intervenendo in una civile campagna elettorale attraverso atti di insubordinazione, di eversione, di violenza e di offesa.

Questi sono atti inaccettabili, è qualcosa di estremamente grave e inaccettabile”.

sono d’accordo.

se potessi, griderei: basta!

. . .

sul resto Berlusconi ha torto.

continua:

“è inaccettabile che la sinistra tolleri nel proprio ambito chi pratica normalmente la violenza anche per cercare di vietare ad un avversario politico di esporre i suoi programmi”.

che cos’e` l’ambito della sinistra?

ho letto sui giornali che i contestatori di Genova erano soprattutto studenti.

chi doveva tenerli a casa?

la sinistra?

oppure la mamma e il papa’?

credo che i genitori lo farebbero volentieri, se potessero: non mi sentirei tranquillo come genitore se sapessi mio figlio fuori a contestare Berlusconi, soprattutto a Genova, visti i precedenti.

. . .

ma la sinistra non e` in grado di impedire fisicamente a dei ragazzi di fare delle ragazzate anche se troppo pericolose e assolutamente inaccettabili.

forse c’e` della colpa anche in chi sta creando un clima di rissa intollerabile?

la sinistra puo` solo dire loro energicamente di smetterla.

mi pare che lo sta facendo.

. . .

“Sono tutte manifestazioni organizzate, organizzate delle schiere di squadristi che non solo offendono dando al presidente del Consiglio dell’assassino e del mafioso, ma che addirittura usano la violenza per carcare di interrompere manifestazioni, di cercare di attaccare le persone”.

avra` anche ragione Berlusconi di essere incazzato, ma adesso esagera ne` mi pare che nessuno gli abbia dato dell’assassino.

“Sempre di più la sinistra organizza, non credo mai che sia spontaneismo perchè è diventata una regola…”.

infatti, talmente regolare che a Bologna e` stato contestato pesantemente perfino Cofferati.

vis3

. . .

Berlusconi sa benissimo che “la sinistra” non c’entra niente e non organizza un bel niente.

sarebbe perfettamente imbecille se lo facesse.

quello che dice Berlusconi avrebbe un qualche senso (forse) se a meno di 20 giorni dalle elezioni la sinistra si avviasse a perderle e cercasse di fare casino per impedire le elezioni.

ma tutti i principali istituti di sondaggi dicono il contrario.

i sondaggi valgono quel che valgono, d’accordo.

ma perche` il centrosinistra dovrebbe mettere in pericolo un risultato che in questo momento lo dichiara come il piu` probabile vincitore?

non e` piu` probabile che sia chi sta per perdere che intende rovesciare il tavolo prima che la partita finisca?

. . .

e` questo che mi preoccupa.

Berlusconi dice di essere avanti nei sondaggi

(glielo dicono le societa` di sondaggi pagate da lui, non quelle pagate dalla libera stampa),

ha cominciato a dire che se perdera` le elezioni, questo sara` dovuto ai brogli elettorali, quindi.

ora dice addirittura:

“E’ emergenza democratica”.

dai, non esageriamo.

per 300 ragazzi che ti hanno chiesto che cosa ci ha fatto a casa tua per due anni un assassino mafioso, assunto come stalliere, e a uno di questi ragazzi hai risposto: “Sei un coglione”?

e tu in vent’anni non ci hai ancora risposto e ritieni antidemocratico che ti si faccia soltanto la domanda?

. . .

a quegli studenti direi di aspettare altri momenti a farla, che una campagna elettorale deve essere sacra.

e soprattuto di fargliela in dibattiti pacifici, coi volantini, con ogni altro strumento che non interferisca con la liberta’ di riunione dei berlusconiani.

0511vp50

non vorrei che i berlusconiani diventino berlusconisti.

. . .

Berlusconi accusa Prodi di voler tassare i Bot, Prodi gli ha risposto a muso duro in televisione che il suo programma lo fa lui e che non e` vero.

Berlusconi continua a dirlo.

Berlusconi dice anche che i capitali italiani hanno cominciato a fuggire all’estero e che la colpa e` di Prodi che vuole tassare i BOT.

siamo alla follia pura, evidentemente.

replica Romano Prodi:

“La destra sta creando turbativa nei mercati e preoccupazione tra i risparmiatori, sostenendo che il nostro governo aumenterà le tasse.

E` falso.

Il nostro progetto per una tassazione più giusta porterà maggiori benefici alla grande maggioranza dei cittadini italiani”.

. . .

se e` vero che qualcuno si sta spaventando e sta trasferendo i suoi soldi all’estero – spero di no – e` del tutto chiaro, pero`, che la colpa e` di Berlusconi e della sua propaganda, non di Prodi.

quest’uomo sta facendo danno, ancora…

dice Rosy Bindi:

“Se c’è un’emergenza di sicuro è rappresentata da un premier che va in giro per l’Italia a provocare la gente e a turbare, con bugie e falsi allarmi, la coscienza degli italiani”.

. . .

Berlusconi:

“Sono davvero indignato di trovarmi di fronte ad un’opposizione che usa come arma la menzogna e il ribaltamento della verità.

La crescita zero del Pil italiano è una falsità, una storiella della sinistra”.

i numeri sono numeri: e li danno tutti, tranne lui?

la Banca d’Italia, le statistiche economiche, l’Unione Europea, gli industriali?

lui replica che sono tutti comunisti.

e ce li desse lui i numeri allora.

di quanto e` cresciuta l’Italia l’anno scorso?

basterebbe un numero solo: non e` lo 0,1 delle statistiche, ma…

dacci il numero vero allora…

. . .

“Purtroppo sono aumentati i depositi bancari delle famiglie del 35%, e questo perché influenzate dalla politica disfattista della sinistra e dei suoi giornali.

Preferiscono mettere i soldi in banca piuttosto che consumare”.

siamo alla barzelletta: la gente non va al supermercato per colpa dei comunisti che gli fa paura, e preferisce tirare la cinghia per mettere i soldi in banca

(dove peraltro Prodi dovrebbe tassarglieli!

semplicemente INCREDIBILE E FARNETICANTE).

se fosse vero che la gente ha piu` soldi in banca questa sarebbe solo una bella notizia.

purtroppo c’e solo da dubitarne.

. . .

“E` emergenza democratica”.

e` difficile immaginare una frase piu` grave nella bocca di un capo di governo.

e` come dire che stiamo andando verso un colpo di stato.

francamente non mi pare che saranno gli scalmanati di Milano o gli studenti incazzati di Genova a farlo.

spero che sia solo l’ultima trovata per cercare di trascinare verso di se` questi voti che non vogliono ancora saperne di arrivare.

ma dopo una frase del genere tutto diventa possibile.

. . .

sono molto preoccupato.

e dateglielo ‘sto voto, italiani.

cadra` lo stesso, anche se vincera`.

. . .

“Da un anno sosteniamo che il fenomeno berlusconiano è finito.

Ora tocca agli elettori dare il proprio giudizio.

In base a come andranno le cose, agiremo”.

lo ha detto Bruno Tabacci, deputato dell’Udc, un partito alleato di Berlusconi, non un comunista.

solo che questa cupa sceneggiata durerebbe ancora mesi trascinandoci a picco.

Un pensiero riguardo “198-06 verso il colpo di stato? – 22 marzo 2006 cor-pus 132

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...