il paradiso artico – 18 gennaio 2006 – cp 16 – 17

Bortocal @ 2006-01-18 mercoledì – 18:37:16

valmontxx 18.01.06 @ 09:40

fantastico ed apocalittico… il tuo post…

se posso darti un consiglio… i tempi geologici non ci riguardano individualmente ma solo come specie… parliamo di migliaia di anni se non milioni…

tu quanti anni pensi di vivere?

il tutto non ha senso… se non nella speranza di un paradiso artico… con fiumi di vodka e donne bellissime impellicciate che devono riprodursi per far tornare l’uomo sul pianeta a dominarlo da gran virus distruttivo quale è!!!

presunta foto di valmontxx postata sul blog

commento mia di risposta:

fantastico e tagliente il tuo commento.

accompagnato da quella foto, poi!

giusto per smentire il pregiudizio (diffuso evidentemente dai bruttini) che i belli non possano contemporaneamente essere anche intelligenti.

ma come hai fatto a leggerti tutto il mio pallosissimo post?

sei perdonato se lo hai fatto un po’ distrattamente.

ho scritto che non siamo infatti di fronte a tempi geologici, ma a processi in corso con grande velocità, che stiamo già vedendo tu ed io, e di cui tu potrai goderti anche il finale – sempre se i climatologi ci azzeccano, ma certo dà da pensare che in maggioranza dicano cose molto simili.

del resto quando ci fu la piccola glaciazione nel 1600 e si dovevano accendere i camini ad agosto, mentre i ghiacciai arrivavano alle porte di Aosta, non ci vollero migliaia di anni perché la temperatura si abbassasse.

e quando nel 7.000 avanti Cristo l’innalzamento dei mari dovuto alla fine della glaciazione fece crollare il Bosforo e si formò il Mar Nero, cancellando una intera regione abitata, questo avvenne nel giro di una notte.

quanto a me, se guardo alla durata della vita dei miei genitori faccio conto di vivere ancora circa 5 anni, mentre se guardo ai miei nonni me ne resterebbe ancora una ventina.

quindi non è per me che mi preoccupo, ma per i lettori del mio blog…

commento ricevuto:

valmontxx
ciao Bortocal, (…)
ho appena letto il tuo commento al “paradiso artico”…
ed il tuo post non l’ho letto superficialmente, avevo capito l’imminente scenario neo glaciale, ma avevo dato per scontato l’errore temporale, l’interpretazione di fenomeni non ancora sufficientemente noti, e converrai con me che ce ne sono tanti!!!

. . .

incredibile il numero dei post, peraltro brevi, che riuscivo a scrivere dieci anni fa, in pochi minuti, tornato a casa dal lavoro, in Germania, nel tardo pomeriggio…

in questo discuto con valmontxx del post del giorno prima sul riscaldamento globale:

12-06. è finita? – 17 gennaio 2006

3 pensieri riguardo “il paradiso artico – 18 gennaio 2006 – cp 16 – 17

  1. […] anzi, mi ricordo bene le prime reazioni al primo post che scrissi sul tema, di aperta presa in giro, e non da parte di fascisti negazionisti climatici, ma di blogger aperti e progressisti (o almeno presunti tali): https://corpus0blog.wordpress.com/2016/01/17/12-e-finita-17-gennaio-2006/ https://corpus0blog.wordpress.com/2016/01/18/16-06-il-paradiso-artico/ […]

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...